Carlo Collodi - Le avventure di Pinocchio

Carlo Collodi, Le avventure di Pinocchio (2018)

Fin dal loro primo apparire nel 1881 Le avventure di Pinocchio hanno rappresentato uno dei grandi romanzi di formazione della modernità. Quella raccontata da Carlo Collodi (1826-1890) è infatti, prima di tutto, la storia di una trasformazione: al termine del percorso che lo condurrà da pezzo di legno a bambino in carne ed ossa Pinocchio giungerà ad una metamorfosi radicale, e lungo quel tragitto dovrà affrontare le tappe, anche dolorose, di un cammino accidentato, fatto di rischi e pericoli, ma anche di generosità, coraggio e compassione. Una storia universale, e soprattutto uno straordinario racconto, magico e iniziatico, sull’infanzia, sulla sua capacità di meraviglia e sulla sua inquietudine. E proprio al rapporto, mai definitivamente risolto, tra luce e ombra, sembrano ispirarsi le illustrazioni dell’artista statunitense Jon Carling che impreziosiscono questa edizione: un tratto ricchissimo di particolari, che nella scelta del bianco e nero si rifà alla tradizione dei primi illustratori delle Avventure, ed esprime una fortissima originalità, con il burattino-bambino che si aggira con curiosità e interesse tra paesaggi e ambienti fitti di segni, intrecciati, a volte cupi e notturni, quasi una wunderkammer fantasmagorica, a riprodurre gli entusiasmi e le angosce tipici di ogni infanzia.

Postfazione di Andrea Rauch

Acquista il libro su IBS
Acquista il libro su Amazon
Acquista il libro su Incontri Editrice

Annunci