Collana Kufferle - Giovanni Boine, Il peccato

Giovanni Boine, Il peccato (2014)

Pubblicato nel 1914, Il peccato è l’unico romanzo scritto da Giovanni Boine (1887-1917), figura tra le più fulgide della scena letteraria nazionale di inizio secolo, e rappresenta uno degli approdi più originali della narrativa italiana del Novecento. Scritto in prima persona in una sorta di flusso di coscienza visionario, sospeso tra misticismo e decadentismo, il romanzo breve di Boine narra dell’amore scandaloso fra il protagonista, evidente alter ego dell’autore, e una giovane suora, in una vicenda che mina alle fondamenta le convenzioni sociali. Ma la vera forza di questo libro è nella qualità assolutamente originale della scrittura e nel ritmo prodigioso che la sostiene, elementi che fanno del Peccato un romanzo capace di infondere parole nuove nella letteratura italiana del ventesimo secolo, lontano da ogni provincialismo e prossimo ai territori della migliore narrativa europea di inizio Novecento, da Joyce a Rilke a Mann. Un libro unico e necessario che rimette al centro la potenza della letteratura come strumento di conoscenza di sé e del mondo.

Introduzione di Eraldo Affinati

ISBN 978-88-96855-55-3, 123 pagine, 12 euro

Acquistalo su IBS

Annunci